23 Giu

Commenti disabilitati su Sciopero della parola? Forse mai come ora c’è bisogno di parlare

Sciopero della parola? Forse mai come ora c’è bisogno di parlare

by

Prendo spunto dall’articolo di oggi sul giornale Adige dove si riporta la posizione di Bruno Marzari che si dichiara in sciopero della parola sostenendo concetti peraltro condivisibili. Tuttavia credo che sia proprio questo il momento della parola, dell’iniziativa, del ritorno alle origini delle cose semplici. Partendo dall’essere uomini e donne di una comunità, di un territorio coeso ed intraprendente, meno critico e asettico, senza l’utilizzo massiccio dello strumento della delega ma più orgoglioso e creativo. Siamo bombardati in un conflitto poco rumoroso ma doppiamente preoccupante. Partendo dallo strascico anche nel nostro territorio della crisi economica, dalla politica che non solo registra contrarietà dei cittadini ma addirittura l’indifferenza ed il disinteresse che è peggio, ora la Cassa Rurale che si avvicina all’amministrazione controllata. Se c’è qualcosa da fare ora non è la chiusura ognuno per conto suo, quattro battute critiche senza un prima ed un dopo. Non mi riferisco al Marzari, ma ad un territorio che deve ritrovare lo stimolo, la partecipazione, un progetto.

Questo 2014 rappresenta un punto di non ritorno per gli Altipiani ma non per forza negativo. Ci sono mille cose da fare, da costruire da inventare. Qualcuno vuole vendere la crisi come LA MALATTIA, quando invece è piuttosto la cura, dopo un periodo di ebrezza, di indigestione. Ci si deve rialzare, ma senza formule magiche, senza il pifferaio, con impegno e costanza. E basta con questa storia dei governi ombra, dei poteri forti.

Mi rifiuto di pensare che Folgaria, Lavarone e Luserna si accontentino della Banca d’Italia che commissaria il nostro istituto di credito, di albergatori in difficoltà, di settori economici in avaria. Io mi oppongo a questa che sembra un OPA sul nostro territorio.

Gli stimoli sono fin troppi. Dobbiamo riformare interamente la macchina pubblica locale quindi la sfida di unire 3 comuni ed una comunità in un unica macchina efficiente. Dobbiamo reinventare il turismo ed il modo di gestirlo, soprattutto quello estivo che abbiamo appena cominciato a sfiorare. Vi sono temi attorno al mondo del sociale, dell’istruzione e della cultura che offrono non solo opportunità di crescita economica ma anche semplicemente di crescita umana. Perché qui nessuno parla di innovazione tecnologica, perché è andato perduto l’orgoglio di essere i primi, di essere bravi.

Vogliamoci un po più bene e sfruttiamo questo momento come una ripartenza. Altro che sciopero della parola, proviamo a scioperare dell’indifferenza e della delega.

25 Ago

Commenti disabilitati su Un’estate da punti interrogativi. L’Altopiano pronto a fare la scelta per il futuro

Un’estate da punti interrogativi. L’Altopiano pronto a fare la scelta per il futuro

by

Quella che si sta chiudendo è una stagione che per tutte raccoglie lo stimolo unito alla consapevolezza che un nuovo ciclo dev’essere aperto. Un’estate dove meteo avverso nella prima parte e molto buono nella seconda con crisi economica come colonna sonora, segna dei numeri discreti con cali a tratti significativi ma tuttavia con un bilancio complessivo abbastanza soddisfacente.

Certamente il bel tempo del mese di agosto ha aiutato no poco, rispetto al difficile giugno e alla prima parte di luglio, sollecitando la fuga dal caldo cittadino e quindi le presenze alberghiere, le escursioni in montagna e quindi i rifugi, ma anche il comparto commerciale dove la spesa è in contrazione ma bilanciata da folta frequentazione del nostro altopiano anche per una gita in giornata. In particolare nel commercio e nella ristorazione, emerge un bilancio variegato in termini di soddisfazione ma comunque realisticamente positivo. Leggi tutto

Categoria Senza categoria

24 Ago

Commenti disabilitati su Approvate in Conferenza dei Sindaci le gestioni associate dei servizi comunali

Approvate in Conferenza dei Sindaci le gestioni associate dei servizi comunali

by

Venerdì 23 Agosto la conferenza dei Sindaci della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri ha approvato e concluso il percorso di costruzione delle prime gestioni associate dei servizi comunali di Folgaria, Lavarone e Luserna.

Nell’insolita cornice di Malga Millegrobbe, dopo un’incontro di un’intera giornata, il Presidente delle MCAC ed i Sindaci, coadiuvati dai segretari comunali, hanno deliberato l’avvio delle gestioni associate del servizio Informatica, servizio entrate e tributi, polizia locale e contratti appalti.

Un passaggio storico per la pubblica amministrazione degli Altipiani, che vede Comunità e Comuni uniti nel raggiungere obbiettivi ambiziosi di qualità e risparmio di risorse. Le convenzioni verrano nelle prossime settimane ed entro settembre, valutate nei rispettivi Consigli Comunali ed Assemblea di Comunità.

La sede dei servizi ICT, Entrate e Tributi, Polizia Locale sarà a Lavarone Gionghi presso la sede della Comunità mentre il servizio Contratti e Appalti avrà sede presso il Comune di Folgaria.

 

 

27 Mar

Commenti disabilitati su NUOVO DISEGNO DI LEGGE PER IL SOSTEGNO DELL’ECONOMIA E DELLE FAMIGLIE

NUOVO DISEGNO DI LEGGE PER IL SOSTEGNO DELL’ECONOMIA E DELLE FAMIGLIE

by

FONTE UFF. STAMPA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

La Giunta vara un pacchetto di misure anticrisi che il Consiglio esaminerà a maggio
NUOVO DISEGNO DI LEGGE PER IL SOSTEGNO DELL’ECONOMIA E DELLE FAMIGLIE

Approvato dalla Giunta provinciale il nuovo disegno di legge anticrisi che raccoglie e potenzia gli interventi su cui l’esecutivo ha lavorato negli ultimi mesi, insistendo in particolare su tre aree di intervento: l’edilizia, le agevolazioni Irap e il fondo di rotazione a sostegno della provvista finanziaria delle imprese. Il disegno di legge verrà esaminato dal Consiglio provinciale a maggio. L’elemento più rilevante è il sostegno alla domanda nel settore delle costruzioni, tanto sul patrimonio pubblico che su quello privato. Il disegno di legge prevede contributi per la prima casa per interventi sul patrimonio esistente fino al 50% della spesa ammessa e ad un tetto massimo di 100.000 euro. Previste inoltre misure analoghe per l’incentivazione all’acquisto della prima casa.

Leggi tutto

25 Mar

Commenti disabilitati su Mercoledì 10 aprile – Corso Ecoristorazione

Mercoledì 10 aprile – Corso Ecoristorazione

by

Nell’ambito del progetto Ecoristorazione Trentino, la Provincia Autonoma di Trento, in collaborazione con la Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri e le associazioni di categoria coinvolte (ASAT – Associazione Albergatori ed Imprese Turistiche della Provincia di Trento, Associazione Agriturismo Trentino, Associazione Ristoratori del Trentino, Confesercenti del Trentino – Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici, UNAT – Unione Albergatori del Trentino), organizza un’attività di formazione, completamente gratuita, a beneficio di tutti i ristoratori trentini interessati ai temi della ristorazione sostenibile e all’ottenimento del marchio Ecoristorazione Trentino.

Leggi tutto

07 Mar

Commenti disabilitati su Attivo presso la sede della Comunità lo sportello per l’informazione della Provincia Autonoma di Trento

Attivo presso la sede della Comunità lo sportello per l’informazione della Provincia Autonoma di Trento

by

Da mercoledì 13 marzo 2013 con orario 9-12 / 13.30-16.30

ogni 2° e 4° mercoledì del mese

sarà attivo

presso la sede della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri

lo sportello per l’informazione della Provincia Autonoma di Trento

Puoi trovare una persona in grado di offrire informazioni sulle attività e sul funzionamento della Provincia, assistenza nella comprensione delle leggi e delle altre disposizioni amministrative, aiutare nella compilazione della modulistica e delle autocertificazioni, aggiornare sull’esito delle richieste già inoltrate agli uffici provinciali.

Leggi tutto